Festa della Madonna della Madia 2024 a Monopoli: Un Viaggio tra Fede e Tradizioni

Monopoli si prepara a celebrare uno dei suoi eventi più sentiti: la Festa della Madonna della Madia.

La storia dell’arrivo di questa icona affonda le sue radici nell’anno 1107, quando Romualdo, vescovo di Monopoli, iniziò la costruzione della nuova Cattedrale per la sua città, che avrebbe dovuto sostituire il vecchio tempio ormai troppo usurato e angusto. Dieci anni dopo i lavori vennero bloccati perché non si riuscivano a trovare i legni per costruire la volta a capriate della chiesa (secondo le caratteristiche proprie dello stile romanico). Il vescovo si affidò fervidamente all’intercessione della Vergine Maria. È qui che la storia inizia a intrecciarsi con la tradizione: la notte tra il 15 e il 16 dicembre 1117 la Madonna stessa si mostrò in sogno a un pio monopolitano, chiamato – secondo una parte della tradizione – Mercurio, annunciando che, al porto, era giunto quanto il vescovo aveva richiesto. L’uomo senza perdere tempo, di notte, corse a comunicare quanto visto al vescovo il quale, incredulo, lo rispedì a casa a dormire. La cosa si ripeté per tre volte. Alla terza volta Mercurio volle andare di persona al porto per accertarsi di ciò che in sogno gli veniva annunciato e, con sua grande sorpresa, scorse nel bacino portuale una grande zattera fatta di 31 lunghe e grosse travi. Pieno di gioia corse al vescovado e annunciò a Romualdo che le travi erano arrivate e che lui stesso le aveva viste. Disposta una grande processione il vescovo si recò al porto dove, sulla zattera, si accorse della presenza di una icona che raffigurava la Madre di Dio con in braccio il Cristo. La tradizione orale, non riportata tuttavia in nessuna fonte, racconta che la zattera sia arretrata per tre volte impedendo al presule di prendere l’Immagine, sdegnata per l’incredulità di Romualdo. Dopo aver incensato l’icona l’anziano vescovo poté toccare l’immagine miracolosa e in processione ritornò in Cattedrale portando sia le travi che la venerata effigie. Di qui il titolo di Madia (dallo spagnolo almadía, che vuol dire proprio “insieme di travi, zattera”): Madonna della Madia, quindi, vale come “Madonna della zattera”.

Fonte per continuare la lettura: https://it.wikipedia.org/wiki/Madonna_della_Madia

Un’immersione nella Fede e nella Storia:

La Festa della Madonna della Madia rappresenta un momento di profonda devozione per la comunità monopolitana. I fedeli si riuniscono per onorare la loro Santa Patrona, ripercorrendo un sentiero di fede e tradizione che si intreccia con la storia stessa della città.

I Solenni Festeggiamenti:

Le celebrazioni si svolgono dal 13 al 16 agosto 2024 e prevedono un ricco programma di eventi:

  • Serata di Vigilia: Un’atmosfera di raccoglimento e preghiera avvolge la Cattedrale in preparazione alla festa.
  • Alba sul Mare: Al mattino presto, i fedeli si accalcano sul porto per attendere l’arrivo della statua della Madonna, trasportata via mare da Polignano a Mare. Un momento di grande emozione che segna l’inizio dei festeggiamenti.
  • Processione Solenne: La statua della Madonna viene portata in processione per le vie del centro storico, accompagnata da bande musicali e fuochi d’artificio. Un corteo solenne che attraversa la città, tra la devozione dei fedeli e l’incanto della scenografia natalizia.
  • Solenni Funzioni Religiose: Messe e riti religiosi si susseguono durante tutta la giornata, celebrando la figura della Madonna della Madia e il suo profondo legame con Monopoli.
  • Fiera e Stand Gastronomici: Tra le bancarelle del centro storico si possono scoprire i sapori tipici pugliesi, assaggiando prodotti artigianali e specialità gastronomiche locali.
  • Spettacoli Musicali e di Fuochi d’Artificio: La festa si conclude in grande allegria con concerti, musica dal vivo e spettacoli pirotecnici che illuminano il cielo notturno di Monopoli.

Un’Esperienza Indimenticabile:

La Festa della Madonna della Madia non è solo un evento religioso, ma anche un’occasione per immergersi nella cultura e nelle tradizioni di Monopoli. Un’esperienza sensoriale che coinvolge tutti i sensi, tra il profumo dei prodotti tipici, i colori dei costumi tradizionali e le melodie delle bande musicali.

La Festa della Madonna della Madia è un’occasione imperdibile per vivere un’esperienza autentica e ricca di emozioni. Un tuffo nella fede, nella tradizione e nella cultura pugliese che vi lascerà un ricordo indelebile.

Informazioni Utili:

Spero che questo articolo vi abbia incuriosito e invogliato a scoprire la magia della Festa della Madonna della Madia a Monopoli!

PROGRAMMA RELIGIOSO – CIVILE – PIRTECNICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.